11Mar

Hosting web: tutto quello che devi sapere

Una mini guida per scegliere il servizio su misura per te e per il posizionamento strategico del tuo business.

La scelta dell’hosting è una fase fondamentale per lo sviluppo di ogni sito web, tanto quanto l’organizzazione efficace di ognuno dei suoi contenuti. Un hosting web efficace, infatti, è in grado di fare una differenza significativa tra la differenza tra apparire nelle prime pagine di un motore di ricerca o restare nell’oblio, nascosti da potenziali clienti. 

Scegliere un web host è, di conseguenza, una fase estremamente complicata sia perché sono tante le aziende e società che offrono questo tipo di soluzioni sia perché ognuna di esse si presenta al mercato con diverse con altrettante caratteristiche e funzioni diverse che potrebbero confondere. Una scelta sbagliata, inoltre, non è così facile da risolvere: Migrare da un host a un altro dopo aver sviluppato il sito potrebbe essere estremamente complicato, o in alcuni casi impossibile, vanificando ogni tipo di risultato raggiunto.

Per  valutare attentamente a quale servizio affidarsi per far sì che il proprio sito possa essere indicizzato e possa posizionarsi correttamente tra i motori di ricerca, vi proponiamo una breve guida su come scegliere un hosting web per un posizionamento migliore sui motori di ricerca.

Quali sono le tipologie di web Host?

  • hosting web condiviso: il più economico e il più diffuso: la società mette a disposizione un server che viene condiviso tra più siti. Ogni sito usufruisce di una parte di risorse che può essere più o meno ampia a seconda del numero di siti sullo stesso server.
  • hosting web su cloud: più dispendioso, ma più efficace: questa opzione permette di ospitare il proprio sito sul cloud e non su un server specifico. In questo modo il sito può accedere a un numero di risorse non più limitato da un solo server fisico. 
  • hosting web VPS: questa terza opzione permette di sviluppare il sito su un unico server privato, sfruttando tutte le sue potenzialità, che permette di apportare modifiche e ottimizzazioni, spesso non disponibili con le altre due opzioni presentate sopra. 

Quali sono i fattori principali da tenere in considerazione

  • Velocità di caricamento: i motori di ricerca operano sulla velocità, di conseguenza i siti veloci vengono preferiti a quelli più lenti. Cosa si intende, però, con “lento”? Ogni sito con una velocità di trasmissione dati superiore a 200 ms, secondo Google, potrebbe essere penalizzato
  • Performance di caricamento:  Come detto prima, l’hosting è l’impalcatura di base del sito: se questa non funziona, anche il sito non funziona. Un sito che non carica per varie ore o giorni potrebbe essere etichettato come non funzionante dai motori di ricerca e penalizzato in termini di indicizzazione.
  • Sicurezza: Scegliere un hosting web sicuro significa avere un sito sicuro. Nello specifico, è importante verificare che l’host offra crittografia SSL, meglio se in automatico per coloro che non hanno esperienza tecnica.
  • Mobile: Gli utenti navigano sempre più e costantemente da smartphone, di conseguenza anche i motori di ricerca sono portati a privilegiare i siti che sono in grado di avere una struttura completamente adattiva ad ogni tipo di supporto mobile.